Nuovi scavi e alloggi universitari sul tavolo della Consulta per il Priamàr

DSCF5297

L’audizione del gruppo di progettisti che ha curato il progetto delle residenze universitarie presso il bastione San Bernardo della fortezza di Savona (nella foto) è al centro della riunione della Consulta per il Priamàr convocata per lunedì’ prossimo, 17 ottobre, a palazzo comunale. I professionisti, coordinati dall’architetto Pasquale Gabbaria Mistrangelo, hanno elaborato lo studio a tempo di record, la scorsa primavera, per consentire al progetto di partecipare ad un bando di finanziamenti ministeriale.

La Consulta per il Priamàr è composta dal consigliere comunale Milena Debenedetti, da Rinaldo Massucco (Storia Patria), Carlo Cerva (A Campanassa) Carlo Varaldo (Istituto Internazionale di Studi Liguri) e Marcella Boero (Italia Nostra); alla riunione parteciperà il vicesindaco Massimo Arecco. Oltre che del progetto universitario, si parlerà del possibile spostamento del deposito archeologico nella galleria ex rifugio antiaereo, della prosecuzione degli scavi nell’area dell’antica cattedrale e si valuteranno le ipotesi di localizzazione, all’interno della fortezza, del giardino dei chinotti.

 

You may also like...