Arrivano dal ministero 600 mila euro per sistemare l’approdo della Gallinara

DSCF3504

Con circa 600 mila euro, trovati nelle pieghe del bilancio del ministero delle Infrastrutture e Trasporti, sarà finanziato l’appalto per i lavori di manutenzione straordinaria delle opere di difesa dell’approdo (un “porto rifugio” secondo la classificazione ufficiale) sull’isola della Gallinara. Si tratta di un intervento che richiederà tre mesi di cantiere e che quindi, aggiudicata la gara, dovrebbe essere completato per l’inizio della prossima primavera. Si tratta di eseguire dragaggi per approfondire il fondale e di completare la sistemazione generale delle opere a mare, dopo una prima tranche di lavori eseguita lo scorso anno e che aveva consentito, con una spesa di 200 mila euro, di ripristinare l’operatività della diga, danneggiata dalle mareggiate di inizio 2014.

L’intervento è stato messo in gara per un importo a base d’asta di 587 mila euro e le offerte dovranno essere presentate al Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche di Piemonte, Val d’Aosta e Liguria (sede di Genova) entro le ore 12 di giovedì 19 ottobre. La gara è a procedura aperta e sarà aggiudicata con l’unico criterio del prezzo più basso.

 

You may also like...