“Camminata tra gli Olivi” in 16 Città dell’Olio liguri nel mese di ottobre

arnasco2

Sono 120 le “Città dell’Olio” che in occasione della prima Giornata della Camminata tra gli Olivi – in calendario domenica 29 ottobre – organizzeranno passeggiate all’aperto negli oliveti, visite a frantoi e olivi secolari, degustazioni di olio e corsi di assaggio e molto altro ancora per raccontare la bontà dell’olio d’oliva italiano e far scoprire la bellezza del paesaggio. Camminare circondati dal suggestivo paesaggio degli olivi è l’esperienza inedita e unica della Giornata, iniziativa promossa dall’Associazione Città dell’Olio.

Sono 18 le regioni coinvolte, tra cui la Liguria, dove sono 16 i Comuni che hanno aderito alla Camminata. Si tratta di Andora, Arnasco (nella foto), Casanova Lerrone e Stellanello in provincia di Savona;  Bajardo, Borgomaro, Castel Vittorio, Chiusavecchia, Diano Arentino, Diano Marina, Imperia, Perinaldo, Pieve di Teco, Pontedassio e Taggia in provincia di Imperia, Né in provincia di Genova. Città dell’Olio che hanno predisposto tanti itinerari in un’unica data per una passeggiata (dai 2 ai 5 chilometri) dedicata a famiglie e appassionati alla scoperta del patrimonio olivicolo ligure attraverso paesaggi legati alla storia ed alla cultura dell’oro verde. Ogni Comune ha selezionato un tragitto tra gli olivi con caratteristiche uniche dal punto di vista storico e ambientale che si concluderà in un frantoio, un’azienda olivicola o un palazzo storico dove ai partecipanti sarà offerta una degustazione di pane, olio e prodotti tipici.

L’Associazione Nazionale Città dell’Olio riunisce 332 soci, tutti enti pubblici (Comuni, Province, Camere di Commercio, Parchi e Gal) ed è impegnata nella tutela del territorio olivicolo e nella programmazione territoriale. Da tempo si batte per la valorizzazione dei paesaggi olivicoli e per l’inserimento di aree territoriali olivicole delle Città dell’Olio nel Registro Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici del Ministero delle Politiche Agricole.

 

You may also like...