Abbandono rifiuti a Varazze: controlli e multe affidati agli operatori della Sat

DSCF4921

I dipendenti della società Sat potranno contestare, con funzioni di ecoausiliari di polizia municipale, le infrazioni riguardanti l’abbandono dei rifiuti sul territorio comunale di Varazze. Un fenomeno, quello di chi lascia la spazzatura fuori dai cassonetti, in continuo aumento, soprattutto dopo che lo scorso anno sono entrate in funzione le nuove regole di smaltimento con l’uso di schede magnetiche per l’utilizzo dei contenitori. La Sat, società per i Servizi Ambientali Territoriali, che ha in appalto la gestione del ciclo dei rifiuti urbani a Varazze, ha chiesto per lo svolgimento del servizio aggiuntivo – che richiede un’autorizzazione da parte del presidente della Provincia di Savona – una somma annuale di circa 20 mila euro. In prima fase il Comune di Varazze ha impegnato 7 mila euro per coprire il servizio sino alla fine del 2017.

I trasgressori rischiano di pagare sanzioni pesanti, comprese tra i 50 ed i 500 euro in relazione alla pericolosità e al quantitativo del materiale abbandonato. L’intensificazione dei controlli e l’introduzione di sistemi di videosorveglianza sono le misure di “deterrenza” messe in atto dal Comune per arginare i ripetuti episodi di scarso senso civico.

You may also like...