Scienza Fantastica a Spotorno con Umberto Guidoni e gli eroi di Star Wars

scienza fantastica

Conteggio alla rovescia per la quinta edizione di “Scienza Fantastica”, la prestigiosa rassegna spotornese di scienza e fantascienza in calendario dal lunedì 24 a domenica 30 luglio. L’inaugurazione si svolgerà nella sala convegni del “Palace” con un’anteprima alle 17 di lunedì e l’intervento, alle 20,30, dello scrittore Andrea Valente.

Nei giorni successivi previsti incontri con il giornalista Paolo Attivissimo, l’astronauta Umberto Guidoni e la fisica nucleare Gabriella Greison. Sarà possibile festeggiare i 40 anni di Star Wars con il film “Guerre stellari” del 1977 e vedere dal vivo cavalieri Jedi, assaltatori imperiali e Darth Vader. Inoltre nel corso della rassegna ci saranno anche spazi per i più piccoli con un laboratorio di fumetti a cura del vignettista Roberto Giannotti e con uno spettacolo teatrale per ragazzi di Daniele Debernardi. Il punto tecnico sull’astronautica italiana è affidato alle società Thales Alenia Space e Altec, due realtà italiane che hanno progettato, costruito e forniscono supporto ad oltre il 50% della Stazione Spaziale Internazionale.

E poi tanto altro ancora in Scienza Fantastica: il concorso letterario nazionale omonimo con Fabrizio Marchesano, il vincitore della scorsa edizione 2016, un allestimento della sala convegni Palace a tema Star Wars e Doctor Who a cura del Mufant, Museo del Fantastico e della Fantascienza di Torino e un contributo di Alessandro Vietti, lo scrittore vincitore del Premio Italia di Fantascienza del 2016. Per i più piccoli, ancora, sarà possibile partecipare alla colazione galattica in biblioteca, sia con l’astronauta Umberto Guidoni che con il giornalista Paolo Attivissimo e per tutti l’astrofilo Ugo Ghione metterà a disposizione il telescopio per osservare in una notte d’estate gli astri, in particolare Saturno, e la stazione orbitante spaziale ISS.

“Scienza Fantastica”, con il suo variegato programma, contribuisce alla diffusione della cultura scientifica nei suoi molteplici aspetti e favorisce la valorizzazione del patrimonio tecnico-scientifico del nostro Paese. Basta pensare alle eccellenze scientifiche “umane”, quali ad esempio gli astronauti Umberto Guidoni e Franco Malerba. Per l’edizione 2017 è stato ottenuto il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

 

You may also like...