L’infrangibile vetro della Val Bormida: Buzio e Leandro a Radio Savona Sound

_D3F4479L’industria savonese, grazie alla propria diversificazione, continua a rappresentare uno dei pilastri portanti dell’economia provinciale. Lo testimonia, ad esempio, il polo valbormidese del vetro cavo, che da alcuni anni mette a segno numeri record sia per quanto riguarda il fatturato sia per l’occupazione. Dei risultati e delle prospettive del settore si parlerà questa sera, 22 maggio, tra le 20 e le 21, nel corso di due interviste radiofoniche sulle frequenze di Radio Savona Sound, nell’ambito della trasmissione del lunedì dedicata ai temi dell’economia locale.

Il trend del vetro in Europa, Italia e provincia di Savona sarà illustrato dallo storico direttore risorse umane di Verallia (ex Saint Gobain Vetr.I con stabilimenti a Dego e Carcare) Roberto Buzio, già vicepresidente dell’Unione Industriali di Savona, e dall’ingegnere Giorgio Leandro, direttore operativo di Vetro Etrusca ad Altare.

Lunedì prossimo, 29 maggio, alla stessa ora, riflettori di Radio Savona Sound puntati su un altro punto sensibile dell’industria valbormidese, il sito di Ferrania Technologies, con intervista all’amministratore delegato Giuseppe Cortesi. Un fronte, quello di Ferrania. In grande movimento con il raddoppio della Cartiera di Carrara, l’avvio dei lavori per l’insediamento di Zincol Ossidi, l’iniziativa per trasformare il biodigestore dei rifiuti organici in impianto per la produzione di biometano.

 

You may also like...