Contributi del 30% per gli investimenti delle piccole imprese

regio-liguria-sede

«Una vera e propria boccata d’ossigeno per le imprese liguri». È il commento di Luca Costi, segretario regionale di Confartigianato Liguria, dopo l’approvazione da parte della giunta regionale ligure del bando per gli investimenti delle imprese su fondi Por-Fesr. La misura prevede un contributo a fondo perduto del 30% sugli investimenti in macchinari, attrezzature e ristrutturazioni realizzati dalle microimprese liguri e avrà una dotazione di 40 milioni di euro. Le domande si potranno presentare dal 5 al 15 dicembre 2016. «Il bando – commenta Costi – rappresenta un’occasione unica da non perdere, per gli investimenti di media entità. Consigliamo alle imprese di presentare domanda il primo giorno».

“Era una misura molto attesa e con il budget più importante del 2016 – ha spiegato l’assessore allo Sviluppo economico Edoardo Rixi –; abbiamo deciso di estenderla anche ai professionisti perché pensiamo sia necessario che tutto il tessuto economico ligure si evolva alla stessa velocità, con investimenti sull’innovazione e nell’ammodernamento dei processi”. Il bando, che sarà gestito da Filse attraverso la piattaforma online e che sarà scaricabile sul sito www.impresainliguria.it, prevede agevolazioni con contributi a fondo perduto del 30% della spesa ammissibile per le micro imprese, del 20% per le piccole imprese e del 10% per le medie imprese con un taglio minimo da 25 mila euro e massimo da 50 mila. Potranno partecipare anche i commercianti al dettaglio, ambulanti, attività di ristorazione, sportive e culturali.

You may also like...