Frazione Segno di Vado “rigenerata” con 720 mila euro

segno-chiesa

Recupero a fini abitativi delle vecchie scuole elementari, realizzazione di un centro polifunzionale, sistemazione di spazi pubblici e percorsi pedonali, messa in sicurezza del parcheggio di via Grillo: il Comune di Vado Ligure è impegnato in un progetto di “rigenerazione urbana” in frazione Segno per un importo complessivo di 720 mila euro. Dopo aver affidato la progettazione e la direzione lavori per i primi tre interventi allo Studio Dedalo Ingegneria di Savona, nei giorni scorsi l’Amministrazione vadese ha affidato al geologo Dario Costantini di Valleggia l’incarico per la redazione delle relative indagini sui terreni.

Il progetto, che ha ottenuto il contributo previsto dal Programma Rigenerazione Qualità Urbana della Regione Liguria, prevede il recupero dell’edificio delle ex scuole elementari della frazione, dove saranno realizzati tre alloggi di edilizia residenziale pubblica mentre al piano terreno sarà sistemato un centro pubblico polifunzionale. Inoltre saranno eseguiti interventi in spazi pubblici e aree pedonali della frazione. La spesa prevista, tenendo conto anche dei 250 mila euro necessari per adeguare il parcheggio di via Grillo, è di 721 mila euro, di cui 333 di contributo regionale e 333 mila euro di fondi propri del Comune. Una parte di queste risorse (circa 126 mila euro) sono relative alla valorizzazione e alienazione delle ex scuole elementari di frazione Valle di Vado.

You may also like...