Cassa integrazione: Savona ancora “maglia nera”

dscf4338

Provincia di Savona ancora maglia nera in Liguria sul fronte della cassa integrazione guadagni nel mese di agosto. Nei primi otto mesi dell’anno le richieste di Cig sono diminuite in Liguria del 22% rispetto allo stesso periodo del 2015 (da 8,2 a 6,4 milioni di ore) ma sono aumentate del 18,2% nel Savonese, superando i 2 milioni di ore. Nello stesso periodo la provincia di Genova ha registrato un calo del 34,3%, La Spezia -21,0% e Imperia -36,9%. Lo indicano i dati Inps elaborati da Cgil Liguria.

Nel dettaglio, a livello regionale sono state richieste 1 milione 359 mila ore di cassa ordinaria (2 milioni 684 mila nel 2015, -49,4%), 4 milioni 686 mila ore di cassa straordinaria, quella che indica le crisi strutturali (4 milioni 592 mila nel gennaio-agosto 2015, +2,1%) e 379 mila ore di cassa in deroga (964 mila ore lo scorso anno, -60,7%). In provincia di Savona ne sono state richieste 2 milioni 037 mila (ovvero quasi un terzo del totale ligure), di cui 1 milione 410 mila ore di cassa straordinaria (693 mila nello stesso periodo del 2015), 574 mila ore di cassa ordinaria (938 mila lo scorso anno) e 52 mila ore di cassa in deroga (93 mila lo scorso anno.

You may also like...