Il primato di Savona tra le imprese a guida “rosa”

Campus di Savona 5+1AA Arch1Da una ricerca effettuata da Il Sole 24 Ore, è recentemente emerso che Savona spicca per l’elevato numero di aziende al cui vertice si trova almeno una donna. Le statistiche riportano, infatti, che qui le donne occupano posizioni di leadership nel 36% delle aziende della provincia. A sottolineare questo “primato” è Mesa Consulting, innovativa società di servizi di consulenza nata e cresciuta, dal 2005, all’interno del Campus universitario di Savona (nella foto).

La stessa percentuale di donne al timone delle imprese si trova anche a Bologna, Biella e Siena, mentre sono Foggia e Vibo Valentia a spiccare in senso opposto, registrando solo il 24% di aziende che vedono il genere femminile al vertice. È interessante notare, però, che tra le aree con la percentuale più alta (36%) e quelle con la più bassa (24%) il gap non è poi così notevole (12%). Senza contare che la statistica fa riferimento alla presenza di almeno una donna nel gruppo di leadership aziendale che, probabilmente, sarà composto anche da uomini e magari in numero superiore.

In Mesa Consulting, spiega la società fondata e guidata da Matteo Giudici, ingegnere ed esponente di punta dei Giovani Imprenditori di Confindustria, quella che viene definita la “prima linea” è costituita per il 50% da donne, contribuendo in senso positivo alle statistiche, specialmente se questo vuol dire offrire una reale opportunità per la parità di genere anche a Savona.

Tuttavia, anche se Savona è stata menzionata tra le quattro migliori città sotto questo aspetto, rileva Mesa, le percentuali emerse dalla ricerca sono ancora ben lontane dal raggiungere la metà dei casi. Questi dati devono far riflettere sulla discriminazione di genere che ancora oggi è presente nei diversi contesti aziendali e che, invece, andrebbe combattuta con una nuova cultura aziendale che sostenga le pari opportunità.

 

You may also like...