Bandi per l’agricoltura: convegno a Finalborgo

salonconvegnoDomani, venerdì 11 marzo, alle 10, nella Sala delle Capriate del complesso di Santa Caterina a Finalborgo, precedendo di qualche ora l’apertura del 12° Salone dell’Agroalimentare Ligure, si terrà un convegno sul  Programma di Sviluppo Rurale della Regione Liguria 2014 – 2020: “Bandi e opportunità”, con la partecipazione dell’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai. I primi 4 bandi per l’assegnazione dei fondi erano stati annunciati e varati dalla Giunta regionale a fine 2015, ma complessivamente sono destinati a diventare una cinquantina: “Un’occasione unica, forse irripetibile – aveva detto l’assessore Mai – per poter accedere a fondi così consistenti”.

In gioco sono, per l’agricoltura ligure, 318 milioni, di cui 135 provenienti da fondi europei, 124 statali e 54 della Regione. Rispetto alla precedente programmazione (2007 – 2014) il terzo Programma di Sviluppo Rurale potrà contare su 23 milioni in più. I primi bandi  approvati riguardano gli investimenti aziendali, i danni alluvionali, i giovani e i Gruppi di Azione Locale, per un importo totale iniziale di 5 milioni di euro. Due milioni andranno per il supporto agli investimenti delle aziende agricole, soprattutto per quelle che hanno già il progetto pronto. Un milione di euro servirà per il ripristino dei terreni agricoli e del potenziale di produzione danneggiato dalle alluvioni del 2014 che avevano colpito in prevalenza il Savonese e il Genovesato. Un altro milione sarà erogato per l’avvio di impresa da parte di giovani agricoltori e il restante milione di euro andrà ai nuovi Gal, Gruppi di azione locale, che saranno coordinati da Assogal.

Il convegno è organizzato nell’ambito del Salone dell’Agroalimentare ligure che sarà inaugurato alle 16.30 di domaini e vedrà circa 100 aziende espositrici di tutta la Liguria. La rassegna, allestita nelle sale e nei chiostri di Santa Caterina e nelle principali piazze di Finalborgo, ospiterà fino a domenica 13 marzo laboratori di degustazione, corsi di cucina, live kitchen, show cooking, attività dimostrative e incontri tematici.

Enti partner della manifestazione sono Regione Liguria, Camera di Commercio di Savona, Unioncamere Liguria e Comune di Finale Ligure. Dopo l’inaugurazione, alle 17, è in programma la consegna del Premio Salone alle realtà imprenditoriali che si sono distinte nella promozione e nella valorizzazione della Liguria e dei prodotti tipici liguri in Italia e nel mondo. Le aziende premiate quest’anno sono: “La Marca”, azienda floricola di Taggia; la “Cooperativa Mare”, azienda ittica del Savonese, “A Cimma”, azienda di Montoggio (Genova) e “Pianesia”, azienda di Levanto portata avanti da Franco Andreoni, l’ultimo potatore di castagni da frutto.

Un premio speciale, riservato ai “media” sarà consegnato a Sergio Rossi, scrittore e storico delle tradizioni. Nel volume Liguria “Salute in cucina” edito da Sagep Editori – in collaborazione con la Casa di Cura Villa Montallegro – Sergio Rossi è riuscito a condensare, con stile colloquiale e divulgativo, la storia dei piatti che caratterizzano la cucina ligure, fornendone una visione completa, implementata dalle ricette e dal loro valore nutrizionale, con contributi di Daniela Vettori e Luca Spigno.

 

You may also like...