Straniere quasi metà delle nuove imprese giovanili

imprenditori

Giovani imprenditori in forte crescita nel 2015 sia a livello nazionale sia in Liguria. Gli under 35 hanno aperto in Italia lo scorso anno quasi 120 mila nuove imprese, 46 mila delle quali nel Mezzogiorno (il 37% del totale). Le chiusure hanno, invece, riguardato 53 mila imprese di giovani con un saldo, dunque, positivo per 66 mila unità.  Senza l’apporto degli under 35, lo stock complessivo delle imprese avrebbe fatto registrare una perdita di 21 mila unità. A livello regionale il saldo annuale tra iscrizioni e cessazioni è stato positivo (1.575 imprese in più). L’incremento ha riguardato sia le imprese giovanili a conduzione femminile (+451) sia quelle a guida straniera (+651 unità), dato quest’ultimo che rappresenta il 41,3% dell’incremento complessivo ed è la percentuale più alta tra le 20 regioni italiane.

E’ questa la fotografia dell’imprenditoria giovanile nel 2015 che emerge da Movimprese, l’indagine condotta da Unioncamere-Infocamere sulla base del Registro delle Imprese delle Camere di Commercio. L’analisi per settori mostra come i giovani imprenditori abbiano scelto nel 2015 soprattutto il commercio (25.275 iscrizioni), le costruzioni (10.342), la ristorazione (6.598)  e l’agricoltura (5.478). A caratterizzarsi come attività più ‘giovanili’ sono però le attività ausiliarie dei servizi finanziari (dove il 49,2% delle nuove iniziative è dovuto agli ‘under 35’) e gli altri servizi per la persona (46,3%).

Un contributo rilevante alla forte crescita di imprese giovanili è venuto dalle donne e dagli immigrati. Delle 119.279 nuove iniziative imprenditoriali ‘under 35’, infatti, 36.416 (quasi una su tre) sono riferibili al controllo di donne, mentre 29.188 (una su quattro) ha alla guida stranieri. Nel complesso, il contributo dell’imprenditoria femminile ‘vale’ il 28,9% di tutta la crescita delle imprese giovanili, mentre quello delle imprese di stranieri si attesta al 27,8%. A livello provinciale, per quanto riguarda la Liguria, le imprese giovanili sono 2.078 a La Spezia (pari al 10,1% del totale delle imprese iscritte), 2.827 a Savona (9,2%), 2.336 a Imperia (9,1%) e 7.195 a Genova (8,3%).

You may also like...