Prima riunione a Calizzano del Gal Alta Valbormida

Calizz bivioLa sala polivalente “Giuseppe Verdi” di Calizzano ospiterà giovedì prossimo, 25 febbraio, alle 21, la prima riunione del tavolo di lavoro per l’Alta Valle Bormida. Si tratta di un’iniziativa organizzata nell’ambito del progetto GAL (Gruppo di Azione Locale) al quale hanno aderito ad oggi undici comuni del comprensorio finalese: Bardineto, Boissano, Calice, Calizzano, Giustenice, Orco Feglino, Osiglia, Rialto, Toirano, Vezzi Portio e Finale Ligure, associazioni sportive e polisportive, culturali, di promozione, proloco, consorzi fondiari.

L’attività dei Gal rientra tra gli strumenti operativi del nuovo Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Liguria che destinerà rilevanti finanziamenti alla realizzazione di progetti speciali a sostegno dell’agricoltura e della tutela del territorio. Per la costituzione di un Gal è richiesto un partenariato pubblico – privato in cui la partecipazione di maggioranza sia riservata ai soggetti privati (imprese, associazioni, consorzi). Di qui la fondamentale importanza del loro coinvolgimento. Alla riunione di giovedì sono stati sono invitati commercianti, esercenti, artigiani, agricoltori, operatori forestali, professionisti, attività produttive e cittadini, allo scopo di approfondire le possibilità e gli obiettivi di questo progetto territoriale.

Nel frattempo il Comune di Finale Ligure individuato nella società polisportiva Finale Outdoor Resort – che fa parte delle associazioni promotrici del Gal – il soggetto a cui affidare la manutenzione e la segnaletica della rete sentieristica finalese, iniziativa che rappresenta un progetto pilota da estendere ai comuni del Finalese firmatari nell’ottobre scorso di un protocollo d’intesa nel settore del marketing territoriale e, in prospettiva, da diffondere su un’area più vasta, che potrebbe coincidere con il territorio del Gal Finalese – Alta Valle Bormida.

You may also like...