Ecco come etichettare i prodotti della pesca

DIGITAL CAMERA

Lo Sportello Etichettatura e Sicurezza almentare di LabCam Srl, la società che gestisce il Laboratorio Chimico e Merceologico della Camera di Commercio di Savona, organizza per giovedì 21 gennaio alle 16,30 presso la propria Sala Convegni di regione Rollo 98 ad Albenga, un seminario su come “costruire” l’etichetta per i prodotti della fliera ittica.

L’iniziativa si svolge in collaborazione con il Laboratorio Chimico della Camera di Commercio di Torino e con gli Ordini regionali dei Tecnologi Alimentari di Ligura – Lombardia e di Piemonte – Valle d’Aosta, ed è rivolta in particolare alle imprese ed ai professionisti del settore della pesca.      

Per poter etichettare un prodotto alimentare, ricorda LabCam,  è necessario tener conto di un complesso panorama legislativo in continua evoluzione che non tiene soltanto conto del Regolamento Comuntario n. 1169, risalente al 2011 ma di recente applicazione. Infatti il Regolamento mira a definire in modo generale i principi, i requisiti e le modalità che disciplinano l’informazione sugli alimenti, ma ha concesso una certa discrezionalità agli Stati membri che hanno la possibiltà di adottare disposizioni richiedenti ulteriori indicazioni obbligatorie per particolari tipi di categorie di alimenti. Le indicazioni relative all’etichettatura potranno quindi ancora avere, a seconda dello Stato membro preso in esame, normative, indicazioni raccomandazoni specifiche della filera presa n esame che dovranno incontrarsi con quanto disposto dal Regolamento europeo.

You may also like...