-piazza-mameli

Giro di vite all’occupazione dei marciapiedi nelle strade di passaggio pedonale

Di fronte all’occupazione selvaggia dei (mai larghi) marciapiedi cittadini ed al rischio che qualche passante inciampi in scaffali e cassette della frutta, l’Amministrazione comunale di Savona ha deciso di riportare ordine sulle strade, definendo quali sono le zone “ad elevato flusso pedonale” su cui far scattare i limiti massimi di ingombro.  Anche per rispettare quanto sarebbe già previsto dal Regolamento Edilizio comunale in materia di occupazione del suolo pubblico: marciapiedi e percorsi pedonali devono comunque garantire spazio per il pubblico passaggio pari ad almeno 1,50 metri nel caso di strade con basso traffico pedonale;  2,00 metri nelle strade con elevati...

interporto

Interporto di Vado a rischio allagamento: ordinanza del sindaco

Con ordinanza del sindaco di Vado Ligure, Autorità di Sistema Portuale e società Interporto Vio sono state sollecitate ad eseguire i lavori di ripristino necessari l’alveo del rio Cappella, a Porto Vado, che a causa delle precipitazioni avvenute nelle giornate di maltempo a fine ottobre aveva subìto danni a causa di movimenti franosi lungo le sponde. Gli smottamenti avevano anche determinato l’occlusione della tombinatura del corso d’acqua a monte del parco ferroviario dell’Interporto, con conseguenti allagamenti della viabilità di accesso al parco ferroviario, con situazioni di pericolo per la circolazione stradale. Ma anche per la pubblica incolumità in quanto le...

DSCF5161

Con l’“alta velocità” il Comune di Quiliano incasserà 1,3 milioni di euro

Sulla base di quanto accertato negli anni precedenti, nel 2019 il Comune di Quiliano, proprietario e gestore del più micidiale autovelox piazzato in provincia di Savona (quello lungo la strada di scorrimento tra il casello A10 di Zinola e Vado Ligure), conta di incassare 1 milione 340 mila euro dalle contravvenzioni al codice della strada. Si tratta della somma degli importi delle multe per eccesso di velocità (938 mila euro) e delle sanzioni per le altre infrazioni (402 mila euro). Depurato per prudenza di un 10% che con ogni probabilità non si potrà incassare per motivi vari, resta comunque a...

DSC_0535-1068x712

Serata d’onore ad Albenga per Sommariva: una tradizione che risale al 1915

L’azienda agricola e agroalimentare Sommariva sarà protagonista dell’iniziativa culturale “Imprenditori albenganesi di ieri e di oggi” organizzata dalla Fondazione Gian Maria Oddi insieme all’associazione Vecchia Albenga e al professor Mario Moscardini, con il patrocinio del Comune di Albenga. L’appuntamento è per domani, venerdì 16 novembre, alle ore 17, nella città ingauna, presso la Sala delle Conferenze di Palazzo Oddo. Interverrà il titolare di Sommariva Tradizione Agricola, Agostino Sommariva. Tema della serata: “Una tradizione del 1915 ad oggi”. La storica azienda di Albenga specializzata nella produzione di olio e altri prodotti agroalimentari ha tagliato da tempo il traguardo dei cento anni....

Laigueglia capo mele

Sono 24 i comuni che aderiscono al progetto “Capo Mele Outdoor”

Decolla il progetto “Capo Mele Outdoor” che, promosso dal Comune di Laigueglia, ha trovato l’adesione di 24 comuni delle province di Savona, Imperia e Cuneo ed è attualmente all’attenzione delle giunte comunali chiamate ad approvare il protocollo che fissa la collaborazione e gli impegni. Coinvolge i Comuni di Alto, Andora, Aquila d’Arroscia, Arnasco, Borghetto d’Arroscia, Briga Alta, Caprauna, Casanova Lerrone, Castelbianco, Castelvecchio di Rocca Barbena, Cisano sul Neva, Erli, Garlenda, Laigueglia, Nasino, Onzo, Ormea, Ortovero, Ranzo, Stellanello, Testico, Vendone, Villanova d’Albenga e Zuccarello. Tra le finalità ed obiettivi che il protocollo si prefigge è prevista la pianificazione di azioni ed...